TERZA BIENNALE LEARTIPOSSIBILI 2020 - RAME

20.09.2020 - Le Arti Possibili

image.png

WhatsApp Image 2020-09-20 at 15.10.49.jpeg

L'esposizione mira a far convergere in un’unica riflessione abilità e sensibilità artistiche differenti di artiste e artisti, di creative e creativi e di gruppi provenienti da strutture di cura, accoglienza e riabilitazione che fanno della pratica artistica uno strumento non solo espressivo e conoscitivo, ma anche terapeutico, educativo e di condivisione.

L'edizione 2020 dedicata al RAME ha raccolto 75 adesioni individuali e 43 di gruppo, per un totale di oltre 120 opere. Una grande partecipazione che ha dato vita a una mostra in cui il rame viene mostrato declinato, grazie alla sua estrema duttilità e malleabilità, nelle sue differenti modalità di impiego, che ne fanno ora supporto, ora inserto, ora unico materiale di cui sono costituite le opere. 
Inoltre Sabato 26 nel pomeriggio i ragazzi e le ragazze del freepress 8pagine – fra i partecipanti all’esposizione - daranno vita a un flashmob negli spazi esterni della Stecca 3.0  per presentare in anteprima l'installazione collettiva itinerante 
"Stendi i panni-Parole nel vento".
Il pensiero dei giovani incontra il pensiero del quartiere e della città intera: frasi, parole, disegni, simboli scaturiti dal periodo di lockdown. Pensieri e desideri legati tra loro con del filo di RAME, scelto per la sua proprietà conduttiva capace di mettere tutto in collegamento e relazione, comprese le emozioni raccontate.  "Stendi i panni-Parole al vento" è un progetto a cura di associazione Ecologia Turismo Cultura, Tavolo Giovani Municipio 2, Cooperativa sociale Tempo per l’Infanzia, Cooperativa COMIN, 
Enciclopedia delle donne e 8Pagine.



condividi